Dracula, episodi 1-5


DraculaDopo tutte le recenti rivisitazioni sui vampiri, la NBC tenta la carta della “tradizione” e porta in tv questa versione riveduta di Dracula e corretta del celebre non morto di Bram Stoker. Un compito non certo facile, se si pensa all’iconico film di Coppola, e alla difficoltà intrinseca di dare nuova vita ad un personaggio così conosciuto.

A dare il volto a principe della Valacchia è Jonathan Rhys Meyers, ormai a suo agio tra i costumi d’epoca. Troviamo Vlad nella Londra vittoriana, sotto la falsa identità dell’imprenditore americano Alexander Grayson. E già c’è il primo problema, perché così ci fanno perdere il sexyssimo accento british di Jonathan. Insieme al fedele Renfield, Vlad/Grayson vuole rovesciare l’industria del petrolio proponendo un’energia elettrica alternativa che si trasmette senza cavi (qualcuno ha detto Tesla?). Forse che Dracula era militante ecologista? No! I cattivi petrolieri sono membri dell’ordine di Draco che anni prima gli avevano ucciso l’amata moglie, e lo avevano reso un vampiro … per punirlo … mhm .. vabbeh.