September 30, 2013

God Save The Queen (Immortal Empire), Kate Locke


GodSaveTheQueenScoprire una nuova autrice e una serie è sempre un’avventura particolare. Finire il libro e rendersi conto di non vedere l’ora di leggere il secondo della serie è un grande piacere.

E così è successo con God Save The Queen, primo capitolo della serie Immortal Empire, della scrittrice Kate Locke.

La scrittrice, americana ma decisamente anglofila, ha immaginato un mondo alternativo a metà tra l’Urban Fantasy e lo Steampunk, dando vita ad un romanzo pieno di azione, crimine, humor e una piccola dose di romance. Il risultato è un racconto incalzante, un libro difficile da mettere giù, capace di tenere svegli fino a tarda notte.

 

L’epoca vittoriana non è mai finita, per una strana mutazione genetica combinata con l’esposizione nei corso dei secoli alla peste, gli aristocratici europei si sono trasformati in vampiri e licantropi. La Regina Vittoria è ancora sul trono e governa un’Inghilterra moderna, ma al tempo stesso ancora legata a tradizioni e mode di fine 1800. Alexandra Vartan è una mezzosangue, uno dei tanti creati per proteggere gli aristocratici dagli umani, pronti a insorgere contro i despoti soprannaturali.

Alexandra è un membo della guardia reale: il suo compito è proteggere la regina e i nobili dagli attacchi degli umani, dei vampiri e licantropi ribelli e dei goblin. Ma durante l’indagine sull’improvvisa scomparsa della sorella, scoprirà una serie di segreti sulla corona, sui ribelli e su stessa, tanto da sconvolgere per sempre la sua vita.

God Save The Queen è un libro pieno di ritmo, di ironia, e di volgarità provenienti da un universo alternativo (cosa che non finisce mai di divertirmi), ricco di personaggi imperfetti e interessanti. Non vedo l’ora di iniziare il secondo libro!

Disclaimer: non sono e non miro ad essere un critico letterario. Questo posto è solo una mia personalissima opinione


Nessun commento, Commenta o Linka

Rispondi a “God Save The Queen (Immortal Empire), Kate Locke”